Lì a Trieste bella... Dove la cultura è cosmopolita

“Lì a Trieste bella, spero di trovare ancora una volta le più belle pagine del libro della mia gioventù…”
scrive il pittore triestino Dyalma Stultus a B.J.Morse, primo traduttore inglese delle opere di Rilke.

Questo libro ricorda e illustra la vita e le opere di personaggi noti o meno noti, appartenenti a comunità
straniere insediate da tempo in città o giunte dall’estero per rimanervi, sono nomi che in vario modo hanno
lasciato memoria di se a Trieste.

 

 

Marina Petronio per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su OK) o scroll di pagina comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Se ritieni di non prestare il consenso, ti preghiamo di chiudere questo tab del browser. Per maggior informazioni è a tua disposizione l’informativa completa Cookie